Il granito è una pietra silicea composta principalmente da silicati, come quarzo, feldspato e mica che lo rendono colorato e lucente. In genere, è una delle pietre più resistenti al calore, all’acqua, ai graffi e acidi.

Di seguito troverai quello che devi e non devi fare per evitare di danneggiarlo e mantenerlo come nuovo!

Sigilla il tuo granito per evitare la comparsa di macchie e batteri. La sigillatura, infatti, ti permetterà di creare una barriera invisibile tra la superficie del tuo ripiano e qualsiasi cosa tu appoggi o faccia cadere sopra, dandoti quindi il tempo di asciugare la superficie, prima che la sostanza penetri all’interno. E’ consigliato acquistare gli stessi prodotti da negozi specializzati.

La sigillatura richiede solamente 20 minuti. Ti basterà lavare la superficie con un detergente a ph neutro, lucidare con un panno in microfibra e lasciare che si asciughi completamente. Segui poi le istruzioni riportate sulla scatola del prodotto acquistato.

Evita di usare detergenti acidi, come aceto, limone, lime o qualsiasi prodotto con ammoniaca o candeggina. L’utilizzo di queste sostanze  anche per soli pochi secondi renderà il tuo granito opaco e meno resistente. Più il tuo detergente sarà acido e corrosivo più velocemente la sigillatura del tuo granito si rovinerà. Utilizza invece acqua calda e un prodotto per marmi e un asciugamano di microfibra per pulire ogni giorno.

Proteggi il tuo ripiano utilizzando dei sottopentola per appoggiare pentole o piatti bollenti che potrebbero bruciare la superficie.

Se vuoi disinfettare il tuo ripiano in granito evita di utilizzare candeggina o altri prodotti chimici dannosi. Rivolgiti, invece, ad uno specialista e chiedi consigli riguardo ai migliori prodotti per il granito.

Come riparare il granito rovinato

Se la superficie di granito è diventata opaca si tratta  di un accumulo di detergente o rimozione del lucido. Infatti, l’utilizzo di detersivi per piatti o altri saponi per pulire la superficie creerà nel tempo una “pellicola”. Per ritornare ad avere un granito lucente ti basterà acquistare un prodotto studiato appositamente.

La grande quantità di minerali nell’acqua (acqua calcarea) può anch’essa accumularsi e opacizzare la superficie.

Se il tuo granito ha delle piccole incisioni che lo fanno sembrare opaco potresti aver bisogno di una polvere lucidante. Comprane una adatta alle superfici in pietre naturali. Generalmente dovrai mescolare la polvere con dell’acqua per formare una pasta. Poi lucida le aree problematiche con un panno morbido. Alcuni prodotti dovrai lasciarli agire tutta la notte (di solito per la rimozione di macchie). Questi prodotti possono essere abrasivi, quindi usali con cautela e segui le istruzioni attentamente.

Se hai provato di tutto e la tua superficie di granito è ancora opaca, probabilmente avrai bisogno di rifinirlo. Ricordati che la brillantezza della tua superficie è dovuta dalla finitura sulla pietra stessa. Se la rifinitura è danneggiata non funzionerà pulire e lucidare. Avrai, quindi, bisogno di rivolgerti ad un esperto per una rifinitura meccanica. Una volta rifinita la superficie, puliscila quotidianamente, non usare mai detergenti abrasivi o acidi e i non appoggiare cibi acidi come pomodori, limoni, lime o alcool. Ricordati poi, dopo aver pulito, di asciugare subito la superficie. Usa sottobicchieri, sottopentola e taglieri per proteggere il tuo granito.