Come ben sappiamo il marmo è uno dei materiali più pregiati dell'edilizia, e non ha una variante tipica. Infatti oltre alla classica sfumatura in cui è più probabile trovarlo avrai modo di ottenerlo con le più svariate sfumature di colori e forme.
Il marmo è sicuramente uno dei materiali più belli ed eleganti da utilizzare e, come ogni materiale, deve essere trattato con determinate soluzioni per evitare che esso si rovini e perdi tutta la sua pregiatezza.
Vedremo oggi un trattamento particolarmente eseguito sul marmo, e scopriremo alcuni consigli utili per poterlo anticare.


Cos'è l'anticatura del marmo e come avviene?

L'anticatura del marmo è un trattamento eseguito sulla superficie di questo materiale per poter ottenere un effetto invecchiato, che è molto spesso ricercato e particolarmente di design.

Tutto il trattamento viene eseguito grazie all'utilizzo di sostanze chimiche e di conseguenza non bisogna improvvisarsi in questa tipologia di professione, ma al contrario è bene affidarsi agli esperti.
Tendenzialmente questo è il metodo migliore da utilizzare per chi è in grado di svolgerlo nel pieno rispetto del marmo e di se stessi.
Dopo aver applicato l’apposito prodotto il marmo tenderà ad esporre i suoi pori e assumerà dei particolari pigmenti che saranno la causa dell'effetto dell'invecchiamento.
Essendo particolarmente resistente questa pratica viene applicata quando si presuppone che il marmo debba essere sottoposto ad alcuni stress, quali il camminarci sopra.
Se il marmo viene rovinato a causa di questo trattamento uno degli effetti al quale si va incontro è che esso diventi molto assorbente, e vada dunque ad assorbire tutte le particelle di sporco dell'ambiente circostante.


Le diverse tipologie di anticatura del marmo

L'anticatura del marmo è possibile anche attraverso l’utilizzo di apposite spazzole che con un procedimento meccanico riproduce l’usura del materiale che si sarebbe verificata negli anni. Il risultato è molto d’effetto e l’usura riè intesa come marmo rovinato ma solamente antichizzato.

 


Come avviene l'anticatura del marmo?

L'anticatura inizia dopo aver steso un particolare prodotto - in maniera uniforme. Questa reazione darà vita alla lucidatura e all'apertura di pori che saranno ben disposti ad accumulare del pigmento.
Questa reazione impiega un po' di tempo per funzionare, e non appena il marmista ottiene l'effetto desiderato potrà procedere al lavaggio e a tutte le rifiniture che dovrà eseguire in base alla tipologia di materiale con cui tratta.