Fiere del marmo in Italia e all'estero: perché partecipare

Ogni anno le principali fiere del settore del marmo, sia italiane che estere, rappresentano un punto di incontro tra la domanda e l'offerta. Si tratta di eventi molto importanti per gli operatori del settore litico che possono così trovare prodotti grezzi, semilavorati, finiti e macchinari e tecnologie utili per la lavorazione del marmo. Gli espositori mettono a disposizioni dei clienti tutte le novità del settore mentre architetti, ingegneri e visitatori possono scegliere tra le diverse qualità, le lavorazioni e le innovazioni nel settore. In tutte le fiere solitamente è possibile trovare, blocchi e lastre di materiali naturali in diversi formati provenienti da tutto il mondo; macchinari per la lavorazione e la trasformazione della pietra: da quelli semplici di laboratorio a quelli utilizzati per l'estrazione di blocchi e lavorazione delle lastre fino ai mezzi che si occupano di smaltire il marmo; tutti gli utensili fondamentali per la lavorazione di marmo, graniti e pietre di varia natura; tutte quelle novità nel settore del design e dell'architettura che rendono unici i graniti.
Partecipare alla fiera di settore consente di conoscere nuovi prodotti e tecnologie, vedere come la concorrenza realizza nuovi prodotti, trovare nuove idee e ispirazioni e conoscere altri fornitori.

Marmomac: la fiera del marmo di Verona leader mondiale del settore

Leader mondiale della fiera litica è Marmomac, la fiera del marmo di Verona. Da oltre cinquanta anni mette in comunicazione gli operatori del settore attraverso aggiornamenti e ultime tendenze sia nel reparto tecnico che in quello del design.
Questa fiera rappresenta un'eccellenza nell'industria della pietra e faro di riferimento non solo in Italia, ma nei principali Paesi del mondo. In questo evento annuale infatti i produttori possono mettere in mostra le novità della produzione, i macchinari all'avanguardia e le tecnologie più innovative. In questa fiera dunque chiunque sia interessato al settore può trovare una giusta soluzione, che si tratti di materiale grezzo o macchine per lavorare e rifinire la pietra, fino alle ultime novità del granito.
La Fiera di Verona è diventata, con il passare degli anni, un punto di riferimento nell'industria della pietra per gli specialisti nel settore, gli esperti del marmo e gli acquirenti di ogni nazionalità. La manifestazione offre un'offerta espositiva ampia di marmi, graniti e macchinari tale da attirare ogni anno chi lavora in questo settore o si occupa di interior designer.
La particolarità di Marmomac sta nello strizzare l'occhio alla formazione e alla sperimentazioni mediante corsi creati ad hoc durante le giornate dedicate alla fiere, questi sono aperti ad architetti, ingegneri e designer professionisti del campo.
L'evento fieristico si pone dal lato degli espositori offrendo un programma completo che sia in grado di attirare operatori qualificati e nuovi clienti. Dal lato degli architetti che in questo modo possono venire a conoscenza delle ultime novità del settore e allacciare nuovi legami con i fornitori.
Ogni anno vi partecipano più di 50 nazioni confermando la fiera di Verona come polo mondiale nei saloni dedicati all'intera filiera lapidea. Un successo importante per l'Italia che esporta una grande percentuale di materiali lapidei finiti, grezzi, macchinari sia per la lavorazione che per l'estrazione dei marmi.

Il famoso marmo di Carrara come eccellenza del settore italiano


Quella di Carrara non è una vera e propria fiera, ma più un momento di incontro che coniuga business, innovazione tecnologica e cultura. Un punto di riferimento nel settore del marmo che offre, oltre a un'ampia gamma di prodotti e macchinari per il settore lapideo, anche una cornice davvero unica e suggestiva: quella delle cave di marmo di Carrara. Qui ogni anno si incontrano professionisti dell'industria del settore e artigiani che provengono da tutto il mondo. L'obiettivo di Carrara non è solo quello di offrire un punto di incontro nel settore del business, ma anche di valorizzare la città di Carrara e ridefinirne l'identità culturale proprio attraverso la sua eccellenza.
E' sicuramente la prima fiera italiana e realizzata in Italia.

Fiere del marmo estere: le più prestigiose

Nel mondo ogni anno vengono organizzate diverse fiere del marmo che diventano nel tempo una costante per tutti gli interessanti del settore.
A gennaio si tiene a Las Vegas il TISE The International Surface Event, il più grande evento nordamericano di rivestimenti per pavimenti in pietra e piastrelle. Comprende tre fiere mondiali dedicate al mercato del settore per acquirenti, progettisti e marmisti. Ogni gennaio in molti confluiscono da ogni parte del mondo per questo evento che offre soluzioni sulle più recenti tecniche di installazione del marmo.
Prestigiosa è la fiera di BAU che si tiene a Monaco, in Germania, sempre nel mese di gennaio. E' il salone più importante della costruzione in Europa si configura come polo innovativo nel settore della costruzione e ogni anno ospita costruttori, architetti, ingegneri e fabbricanti provenienti da tutto il mondo.
Il Vitoria Stone Fair si tiene in Brasile, a Vitoria, nel mese di febbraio . Una delle più importanti fiere dedicate a marmo e pietra naturale. La pietra brasiliana è sempre più richiesta nel settore quindi questo polo si è sviluppato molto nel tempo.
Prestigiosa è anche la Middle East Stone, che si tiene nel mese di novembre a Dubai. Si tratta dell'evento premier della regione del Medio Oriente e del Nord Africa per la pietra naturale, il marmo e il granito con lavorazioni, tecnologie e novità di design comprese. Qui ogni anno si incontrano produttori e acquirenti regionali, locali e internazionali per trovare le migliori soluzioni e opportunità nel settore delle pietre naturali.