Gli esperti del settore danno l'opportunità di scegliere tra marmi per interni e marmi per esterni, al fine di garantire l'opportunità di allestire in maniera perfetta anche gli spazi esterni di una casa come i giardini, le scalinate o gli ampi ingressi. Tra i marmi per esterni, uno dei prodotti più consigliati è il marmo grezzo. Seppur vi sia, anche per gli ambienti esterni, un'ampia scelta di prodotti è bene dire che scegliere il marmo per rivestire l'ambiente esterno della propria casa aumenta il valore ed il prestigio dell’abitazione. L’importante è scegliere il tipo di lavorazione più adatto e l’applicazione de giusti trattamenti quindi, nel prossimo articolo, vediamo come pulire il marmo esterno grezzo.

La delicatezza del marmo

Il marmo, è una pietra naturale e con il sole, l’acqua o il gelo può cambiare la gradazione, ma con l’applicazione dei giusti prodotti e l’utilizzo di pulitori appositi questo non avverrà. Per raggiungere questo obiettivo occorre utilizzare dei prodotti specifici che spesso possono essere ritrovati nei negozi dei marmisti, oppure possono essere consigliati dagli esperti del settore.

Questi prodotti possono  essere a base solvente o base acqua  specifici per la pulizia del marmo grezzo esterno, per conservarne la brillantezza e la qualità nel tempo; essi vanno utilizzati secondo le indicazioni fornite poiché un abuso o delle modalità errate di utilizzo possono danneggiare il marmo esterno piuttosto che preservarlo. Inoltre si raccomanda l’applicazione di idrorepellenti per preservare il marmo esterno. Dopo tale premessa, occorre capire come pulire il marmo.

Le attrezzature per pulire il marmo esterno 

Il marmo esterno è soggetto agli agenti atmosferici, pertanto, perde facilmente la sua lucentezza ed il suo colore, proprio per questo il primo procedimento di pulizia può essere quello mediante l'utilizzo di prodotti professionali come: