Facebook

Instagram

LinkedIn

Consigliato da Top Negozi

Youtube

MASTICI, RESINE E COLORANTI PER IL MARMO

Ecco a voi una serie di informazioni utili per scegliere al meglio i prodotti che vi permetteranno di incollare i vostri marmi:

MASTICI PER IL MARMO

Cos’è il mastice?

Il mastice per marmo o più comunemente stucco o colla per marmo è una tipologia di colla liquida e solida e può essere impiegato per una varietà di utilizzi, sia industriali che domestici.
Come mastice si intende generalmente una colla che fa presa su superfici ruvide perciò le superfici lisce necessitano di essere carteggiate.

Per cosa si utilizza il mastice:

Si utilizza per riparare, livellare o incollare qualsiasi tipo di pietra naturale come marmo, granito, travertino, onice ed è anche un ottimo strumento da utilizzare per lavori su ceramiche.
Per esempio può essere utilizzato per riparare gradini e davanzali, ma anche per lavori di precisione come riparazione di oggetti in ceramica.
Inoltre lo stucco per marmo viene impiegato soprattutto per incollare parti di marmo tra di loro.

Tipologie di Mastice:

Mastice per Marmo Liquido:

Il mastice per marmo liquido è reperibile in diverse tipologie tra le quali solido e liquido a cui va aggiunto un induratore in pasta. Lo stucco per marmo liquido è utilizzato per stuccare e incollare marmi, graniti e pietre in orizzontale ed è particolarmente adatto ai lavori di rifinitura o di precisione.

Mastice per Marmo Solido:

Lo stucco per marmo solido invece è utilizzato per la lavorazione delle superfici verticali e una volta solidificato assume tutte le caratteristiche del marmo.

Quali sono i vantaggi nell’utilizzo del mastice:

Lo stucco per marmo presenta un’ ottima tenuta, permette di incollare in maniera perfetta molti tipi di pietra naturale ed è possibile lavorarlo con gli stessi macchinari usati per il marmo.
Sul nostro sito potrete trovare diversi tipi di mastici per marmi sia liquidi che solidi.
ATTENZIONE: Prima di procedere all’ applicazione dello stucco per marmo, è necessario grattare la superficie da riparare con carta abrasiva, ripulendola molto bene, per permettere una adesione molto più facile del materiale.

RESINE PER IL MARMO

Cosa sono le resine?

Le resine sono materiali termoindurenti o termoplastichi e possono essere organiche, solide o semisolide, naturali o sintetiche. Grazie alla loro composizione, le resine permettono di effettuare lavori di stuccatura e incollaggio, in quanto ottengono un buon indurimento anche a temperature ridotte

Per cosa vengono utilizzate le resine

Le resine vengono impiegate sia nel settore delle pavimentazioni sia ovviamente nel settore edile per attività di consolidamento e ripristino.

Tipologie di resine

La principale distinzione tra tipi di resine si può riassumere tra resine termoindurenti e resine termoplastiche.

Resine termoindurenti

Queste resine subiscono delle trasformazioni chimiche irreversibili durante il processo di produzione con il risultato finale in un materiale che le rendono insolubili e infusibili.
Un esempio di resina termoindurente è la resina epossidica.
Le resine epossidiche servono per incollaggi di graniti e pietre in genere esposti all'esterno ma vengono utilizzate anche come adesivi, schiume e pavimenti industriali.

Quali sono i vantaggi nell’utilizzo della resina

Sicura e duratura, la resina permette anche di creare incollaggi misti quali pietre -pannelli legno o laminati legno, metallo pietre, ceramica-pietre, pietre-vetro, cemento-pietre, cemento-vetro, cemento-metallo, pietre-pannelli compositi tipo honeycomb.
La resina diventa uno strumento indispensabile per l'incollaggio di graniti e pietre speciali che debbano rimanere perennemente all'esterno in quanto presenta stabilità agli agenti atmosferici, un forte potere adesivo, una grande resistenza chimica, durezza e flessibilità.
ATTENZIONE È opportuno carteggiare il vetro e il metallo prima di procede all’incollaggio. In questo tipo di incollaggi si suggerisce di verificare la planarità del pezzo finito dopo un mese.
Sul nostro sito potrete trovare diversi tipi di prodotti per sistemi epossidici.

COLORANTI PER IL MARMO

Cosa sono i coloranti?

Le paste coloranti sono impiegate per la colorazione di resina poliestere per correggere il colore o ottenere un effetto marmoreo.
Presentano una resa elevata e sono pratiche da usare, inoltre non essiccando, hanno bisogno di essere necessariamente mescolate ad una resina.

Per cosa vengono utilizzati i coloranti

Le pasti coloranti vengono utilizzate per colorare mastici sia poliesteri che epossidici.

Tipologie di Coloranti

Le paste coloranti si possono trovare in tubetti oppure in polvere colorata (ossidi coloranti).

Pasta Colorante in Tubetto

La pasta colorante in tubetto è il prodotto che viene utilizzato per colorare i mastici poliestere tutti i tipi. Si presenta come una pasta soffice colorata ed omogenea. Si mescola molto bene a tutti i mastici per permettere una facile colorazione dello stesso.

Ossidi Coloranti

Gli Ossidi Coloranti in polvere si presentano sotto forma di polvere quindi sono un materiale inorganico e sono idonei per la colorazione di qualsiasi mastice e resine. Non idonei per trattamenti superficiali. Si presentano in polvere colorata. Vanno mescolati con molta cura per ottenere la tinta desiderata.

Quali sono i vantaggi nell’utilizzo dei coloranti

I coloranti si prestano molto bene per una  facile e sicura colorazione.
Sul nostro sito potrete trovare diversi tipi di coloranti sia in tubetto che sotto forma di ossidi coloranti.